Significato accezione: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

L’accezione è un termine fondamentale per comprendere il significato di una parola all’interno di un contesto specifico. L’accezione può essere definita come il significato particolare che una parola assume in un determinato contesto, a seconda del contesto in cui viene usata.

Il termine accezione è strettamente legato al concetto di polisemia, ovvero alla capacità di una stessa parola di avere più di un significato. In questo senso, l’accezione determina il significato specifico che la parola assume in un determinato contesto, in base al significato che il parlante o lo scrittore vuole attribuirle.

La conoscenza delle diverse accezioni di una parola è fondamentale per una corretta comprensione del testo. Infatti, spesso una stessa parola può assumere significati diversi a seconda del contesto in cui viene inserita, e la sua interpretazione può essere errata se non si tiene conto delle diverse accezioni.

Per esempio, la parola “banco” può avere diverse accezioni a seconda del contesto in cui viene utilizzata: può essere il luogo dove si effettuano le operazioni bancarie, un mobile su cui ci si siede, una superficie su cui si lavora o si fa colazione, o ancora una fila di pescivendoli al mercato.

La conoscenza delle diverse accezioni della parola è fondamentale per capire il significato di una frase e interpretarla correttamente. Per questo motivo, gli studiosi della linguistica sono impegnati nello studio delle accezioni delle parole e dei loro significati specifici.

Inoltre, l’accezione è un elemento importante per la creazione di nuovi significati all’interno della lingua. Infatti, l’uso di parole in modo non convenzionale può portare alla creazione di nuove accezioni, che arricchiscono il lessico della lingua e ne ampliano la capacità espressiva.

In sintesi, l’accezione è il significato specifico che una parola assume in un determinato contesto, in base alla volontà del parlante o dello scrittore. La conoscenza delle diverse accezioni delle parole è fondamentale per una corretta comprensione del testo e per l’interpretazione della lingua.

Sinonimi di accezione

Ecco alcuni sinonimi della parola accezione, con una breve descrizione di ciascuno:

1. Significato particolare: indica il significato specifico che una parola assume in un contesto particolare.
2. Acezione semantica: si riferisce alla diversa accezione che una parola può avere in base al suo significato.
3. Intepretazione: indica la comprensione o il significato attribuito a una parola o a un testo.
4. Connotazione: si riferisce al significato emotivo o culturale che una parola assume in un determinato contesto.
5. Senso: indica il significato preciso e specifico che una parola assume in un determinato contesto.
6. Definizione: si riferisce alla descrizione dettagliata del significato di una parola o di un concetto.
7. Acezione lessicale: indica la diversa accezione che una parola può assumere in base alla sua collocazione all’interno del lessico della lingua.

I suoi contrari

Le accezioni di una parola possono avere dei contrari, ovvero dei significati opposti. Di seguito sono elencati alcuni contrari delle accezioni:

1. Opposto di un significato specifico: un significato generico o un’ambiguità interpretativa.
2. Opposto di una connotazione positiva: una connotazione negativa o neutra.
3. Opposto di un senso esplicito: un senso implicito o nascosto.
4. Opposto di una definizione precisa: una descrizione vaga o confusa.
5. Opposto di una accezione letterale: una accezione figurata o metaforica.

Frasi con la parola accezione ed esempi

1. Nel linguaggio giuridico, l’accezione di “danno emergente” è diversa da quella di “lucro cessante”.
2. Nella poesia, la stessa parola può assumere accezioni diverse, a seconda del contesto in cui viene utilizzata.
3. La parola “fine” ha molte accezioni: può indicare la conclusione di un evento, il limite di uno spazio o il fine di un progetto.

Gianluca Torresi