Significato costatare: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La parola costatare ha un significato molto specifico, che spesso viene frainteso o trascurato. Costatare significa verificare o accertare qualcosa, attraverso una verifica accurata e dettagliata.

Il significato di costatare si basa sulla ricerca di prove concrete e sulla verifica accurata di ciò che viene affermato. Spesso, costatare viene utilizzata in ambito giuridico, per indicare la necessità di verificare la veridicità di una testimonianza o di una prova.

Ma il significato di costatare va oltre l’ambito giuridico, e si estende a diverse aree della vita quotidiana. Ad esempio, possiamo costatare la veridicità di una notizia o di un’informazione, controllando le fonti e verificando la correttezza dei dati.

Inoltre, costatare può anche significare rendere concreto o effettivo qualcosa. In questo caso, la parola costatare assume un significato più ampio, che si riferisce alla realizzazione di un’idea o di un progetto.

Il significato di costatare, dunque, è quello di verificare con attenzione e precisione ciò che viene affermato, garantendo la correttezza e l’accuratezza delle informazioni. Costatare è un processo fondamentale per la ricerca della verità e per l’individuazione dei fatti concreti.

In sintesi, il significato di costatare rappresenta un aspetto fondamentale della vita quotidiana, che ci permette di accertare la veridicità di ciò che viene affermato e di rendere effettive le nostre idee e i nostri progetti. Costatare è un processo che richiede attenzione e precisione, ma che ci permette di garantire la correttezza delle informazioni e la ricerca della verità.

Sinonimi di costatare

Ecco alcuni sinonimi della parola costatare con una breve descrizione:

1. Verificare – Accertarsi della veridicità di qualcosa attraverso una verifica accurata.
2. Accertare – Verificare la correttezza o la veridicità di un fatto o di una testimonianza.
3. Controllare – Verificare la presenza o l’assenza di qualcosa, controllando attentamente.
4. Constatare – Rilevare o accertare la realtà di un fatto o di una situazione.
5. Accertarsi – Essere sicuri della correttezza o della veridicità di qualcosa.
6. Verosimile – Dare credibilità o possibilità a qualcosa, che appare verosimile.
7. Veritiero – Corrispondente alla verità, veritiero identifica qualcosa che è vero e non falso.
8. Certificare – Autenticare o attestare la veridicità di qualcosa.
9. Investigare – Indagare o investigare su un reato o su un fatto.
10. Esaminare – Analizzare, osservare o studiare attentamente un oggetto, un evento o una situazione.

I suoi contrari

Ecco alcuni contrari della parola costatare con una breve spiegazione:

1. Ignorare – Non sapere o non prestare attenzione a qualcosa.
2. Dubitare – Mettere in dubbio la veridicità di qualcosa.
3. Accettare – Riconoscere come vero ciò che viene affermato.
4. Fingere – Simulare o far finta di credere qualcosa che non è vero.
5. Negare – Non riconoscere la veridicità di ciò che viene affermato.
6. Indovinare – Riuscire a comprendere il significato di qualcosa senza averlo verificato.
7. Presupporre – Dare per scontato che qualcosa sia vero senza averlo verificato.
8. Immaginare – Creare qualcosa di nuovo nella propria mente senza basarsi su fatti concreti.
9. Supporre – Dar per scontato che qualcosa sia vero senza avere prove concrete.
10. Sottovalutare – Non attribuire il giusto valore o importanza a qualcosa.

Frasi con la parola costatare ed esempi

1. Prima di emettere una sentenza, il giudice deve costatare la veridicità delle prove e delle testimonianze presentate in aula.
2. Il responsabile del progetto ha costatato che ci sono state delle discrepanze tra il budget previsto e quello effettivamente utilizzato.
3. Il medico ha costatato che il paziente presentava dei sintomi preoccupanti e ha deciso di prescrivere ulteriori esami per accertare la natura della malattia.

Marina Palladino