Significato evirato: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La parola “evirato” deriva dal latino “ex virere”, che significa “togliere la virilità”. Il termine viene utilizzato per descrivere l’atto di castrare un uomo, cioè di rimuovere i testicoli. L’evirazione può essere eseguita per ragioni mediche o religiose, come ad esempio nel caso dei castrati della musica barocca.

Il significato di evirato è strettamente legato alla perdita della virilità e alla conseguente incapacità di procreare. Inoltre, l’evirazione può avere conseguenze psicologiche e sociali, come la perdita della mascolinità e la discriminazione da parte della società.

Nella storia, l’evirazione è stata utilizzata come forma di punizione per i crimini più gravi, come ad esempio l’usurpazione del trono o il tradimento. In alcuni paesi, come la Cina, l’evirazione era un metodo comunemente utilizzato per selezionare i funzionari di corte, poiché si riteneva che rendesse l’uomo più docile e meno incline alla ribellione.

Oggi l’evirazione viene vista come una forma di violenza e viene considerata una pratica illegale nella maggior parte dei paesi. Tuttavia, in alcune parti del mondo, come l’Africa e il Medio Oriente, l’evirazione è ancora praticata per motivi culturali o religiosi.

In conclusione, il significato di evirato è legato alla perdita della virilità e alla rimozione dei testicoli. L’evirazione ha avuto un ruolo importante nella storia come forma di punizione e selezione di funzionari di corte, ma oggi viene considerata una pratica violenta e illegale nella maggior parte dei paesi.

Sinonimi di evirato

Ecco alcuni sinonimi della parola “evirato”:

– Castrato: uomo che ha subito l’asportazione dei testicoli, solitamente per motivi musicali o religiosi.
– Capòn: animale maschio castrato per produrre carne più tenera.
– Eunuco: uomo castrato, spesso a scopo di controllo politico o religioso.
– Spadone: uomo castrato, soprattutto nel linguaggio popolare e gergale.
– Mutilato: persona che ha subito una mutilazione, in questo caso dell’apparato genitale maschile.

I suoi contrari

Ecco alcuni contrari della parola “evirato”:

– Intatto: che non ha subito alcuna asportazione o mutilazione dell’apparato genitale maschile.
– Mascolino: che ha tutte le caratteristiche tipiche della mascolinità, compreso l’apparato riproduttivo completo.
– Virile: che ha una forte presenza e potenza sessuale, caratteristica tipica dell’uomo con i suoi organi genitali integri.
– Integro: che non ha subito alcun tipo di lesione o danno all’apparato genitale maschile.
– Fertile: che ha la capacità di procreare, grazie alla presenza dei testicoli che producono lo sperma.

Frasi con la parola evirato ed esempi

1. L’evirazione è stata una pratica utilizzata in passato come forma di punizione per i crimini più gravi, come l’usurpazione del trono o il tradimento politico.
2. Molte culture del passato utilizzavano gli eunuchi, ovvero uomini evirati, come funzionari di corte, poiché si riteneva che fossero meno inclini alla ribellione e più fedeli al potere centrale.
3. L’evirazione è una pratica illegale nella maggior parte dei paesi moderni, ma purtroppo ancora oggi in alcune parti del mondo viene utilizzata come forma di violenza e controllo sui corpi degli uomini.

Marco Romano