Significato fideiussione: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La parola fideiussione deriva dal latino fides, che significa fede o garanzia. In ambito giuridico, la fideiussione è un contratto in cui una terza persona, detta fideiussore, si impegna a garantire il pagamento di un debito del debitore principale, detto fideiussario, nel caso in cui quest’ultimo non adempia all’obbligo.

Il significato di fideiussione è quindi legato alla garanzia di un’obbligazione. La fideiussione può essere richiesta in vari contesti, ad esempio per ottenere un prestito bancario o per partecipare a un’asta pubblica. In questi casi, la banca o l’ente pubblico richiedono la fideiussione come garanzia del pagamento delle somme dovute.

La fideiussione può essere a prima richiesta, ossia il creditore può chiedere il pagamento direttamente al fideiussore senza dover dimostrare che il fideiussario non ha adempiuto all’obbligo. In questo caso, il fideiussore è tenuto a pagare senza opporre alcuna eccezione. Al contrario, la fideiussione può essere a garanzia del credito, ossia il creditore deve prima dimostrare che il fideiussario non ha adempiuto all’obbligo prima di poter richiedere il pagamento al fideiussore.

La fideiussione è un impegno serio e può avere conseguenze anche per il fideiussore. Infatti, se il fideiussario non adempie all’obbligo e il fideiussore deve pagare al suo posto, quest’ultimo può chiedere il rimborso al fideiussario. Tuttavia, se il fideiussario non ha i mezzi per restituire la somma pagata dal fideiussore, quest’ultimo rimane l’unico responsabile del debito.

In sintesi, il significato di fideiussione è quello di garanzia di un’obbligazione. La fideiussione può essere richiesta in vari contesti e può essere a prima richiesta o a garanzia del credito. Il fideiussore si impegna a pagare al posto del fideiussario nel caso in cui quest’ultimo non adempia all’obbligo, ma deve essere consapevole delle conseguenze che questo impegno può comportare.

Sinonimi di fideiussione

Ecco alcuni sinonimi della parola fideiussione:

1. Garanzia personale: impegno assunto da un soggetto terzo di garantire il pagamento di un debito del debitore principale.
2. Cauzione: impegno assunto da un soggetto terzo di garantire il pagamento di una somma dovuta in caso di inadempienza del debitore principale.
3. Avallo: impegno assunto da un soggetto terzo di garantire il pagamento di un documento di credito.
4. Suretyship (in inglese): un termine equivalente alla fideiussione, utilizzato soprattutto nel sistema giuridico anglosassone.
5. Garanzia: l’assicurazione che un debito sarà pagato, fornita da un soggetto terzo, nel caso in cui il debitore principale non riesca a farlo.

I suoi contrari

1. Assenza di garanzia: situazione in cui non vi è alcuna garanzia per il pagamento di un debito.
2. Inadempienza: il mancato adempimento dell’obbligo contratto da parte del debitore principale.
3. Solvibilità: la capacità di un debitore di pagare il debito senza la necessità di una garanzia di terzi.
4. Liberazione: l’atto mediante il quale il fideiussore viene liberato dall’obbligo di garanzia del debito.
5. Rifiuto: il diniego del fideiussore di assumere l’obbligo di garanzia del debito.

Frasi con la parola fideiussione ed esempi

1. La banca ha richiesto una fideiussione per concedere il prestito, in modo da essere sicuri di poter recuperare i soldi prestati nel caso in cui il debitore non riuscisse a restituire il debito.
2. Il giudice ha ordinato la fideiussione del pagamento delle spese processuali da parte del convenuto, in modo da garantire il risarcimento del danno in caso di sentenza favorevole per il conveniente.
3. L’asta pubblica richiedeva una fideiussione pari al 10% del prezzo base d’asta per partecipare, in modo da garantire che il vincitore dell’asta paghi il prezzo di aggiudicazione e non ritiri l’offerta.

Marco Romano