Significato in calce: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La parola in calce è un’espressione che compare spesso in documenti ufficiali, come lettere, contratti, relazioni e altri tipi di rapporti. Ma cosa significa esattamente questa locuzione? Il termine in calce letteralmente indica la parte inferiore del documento, dove vengono inserite note, commenti e firme. Tuttavia, nell’ambito delle scritture ufficiali, la parola in calce è un riferimento a una specifica informazione che si trova in fondo al documento.

Il significato di in calce, quindi, è quello di indicare una nota o un’informazione aggiuntiva che è stata inserita alla fine del testo principale. In altre parole, la parola in calce viene usata per specificare che qualcosa di importante è stato aggiunto in fondo al documento, e che tale informazione è necessaria per una completa comprensione del contenuto.

Ci sono diverse ragioni per cui si può utilizzare la parola in calce. Ad esempio, può essere usata per fornire ulteriori dettagli su un punto specifico del documento, oppure per precisare il significato di un termine tecnico. Inoltre, la parola in calce può essere utilizzata per indicare la fonte di un’informazione, come nel caso di una citazione o di un riferimento bibliografico.

È importante sottolineare che la parola in calce non va confusa con la parola in testa, che invece si riferisce alle informazioni che si trovano all’inizio del documento, come il titolo, il nome dell’autore e altre informazioni di base. Inoltre, la parola in calce non va confusa con la parola in margine, che si riferisce alle note e ai commenti che vengono inseriti lungo i bordi del testo.

In conclusione, il significato di in calce è quello di indicare una nota o un’informazione aggiuntiva che si trova alla fine di un documento. Questa locuzione è spesso utilizzata nelle scritture ufficiali per specificare che qualcosa di importante è stato aggiunto in fondo al testo principale. È importante distinguere la parola in calce dalla parola in testa e dalla parola in margine, che si riferiscono a informazioni diverse. In ogni caso, la presenza della parola in calce indica la necessità di leggere attentamente tutto il documento, per comprendere appieno il suo significato.

Sinonimi di in calce

Ecco alcuni sinonimi della parola “in calce”:

1. Alla fine: l’informazione si trova alla fine del documento.
2. In fondo: la nota è inserita in fondo al testo.
3. A piè di pagina: la nota è indicata in una sezione separata e sottostante al testo principale.
4. In conclusione: l’informazione è riportata alla fine del documento, come conclusione.
5. In apertura: l’informazione è inserita all’inizio del testo, come introduzione.
6. In epilogo: la nota è situata alla fine del documento come epilogo.

I suoi contrari

Ecco alcuni contrari della parola “in calce”:

1. In testa: le informazioni aggiuntive si trovano all’inizio del documento.
2. In margine: i commenti e le note sono inseriti lungo i bordi del testo.
3. Nel corpo del testo: tutte le informazioni sono contenute all’interno del testo principale.
4. In evidenza: le informazioni importanti sono messe in risalto nel testo.
5. In vista: le informazioni sono facilmente visibili all’interno del documento.

Frasi con la parola in calce ed esempi

1. In calce al contratto di lavoro, si specifica che il dipendente non potrà divulgare informazioni riservate dell’azienda per almeno cinque anni dalla fine del rapporto di lavoro.
2. Il rapporto di valutazione dell’immobile include una sezione in calce con i riferimenti dei documenti catastali consultati durante la stima del valore dell’immobile.
3. In calce alla lettera di presentazione del progetto, si riportano i nomi dei membri del gruppo di lavoro e le loro specifiche competenze e responsabilità all’interno del progetto.

Gianluca Torresi