Significato obsoleto: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La parola obsoleto ha un significato molto preciso che spesso viene utilizzato in modo improprio. Il termine si riferisce a qualcosa che è diventato superato, antiquato o non più adatto all’uso attuale. Ciò significa che, nel tempo, ci sono cambiamenti tecnologici, culturali e sociali che rendono alcuni oggetti, idee o comportamenti obsoleti.

Il significato di obsoleto è importante per comprendere l’evoluzione della società e le sue influenze sulla tecnologia, la cultura e l’economia. Ad esempio, la tecnologia è un territorio in cui l’obsolescenza è molto presente. I vecchi telefoni cellulari, i vecchi computer e i vecchi dispositivi elettronici diventano rapidamente obsoleti quando nuove tecnologie emergono sul mercato.

Ma l’obsolescenza non riguarda solo la tecnologia. Le idee e i valori culturali sono altrettanto soggetti all’obsolescenza. Ad esempio, l’idea che le donne dovrebbero rimanere a casa e occuparsi della famiglia è diventata obsoleta, poiché le donne hanno acquisito più diritti e opportunità di lavoro. Inoltre, la moda e lo stile di vita sono influenzati dall’obsolescenza. Ciò che era popolare e alla moda negli anni ’80 è ora considerato obsoleto.

Comprendere il significato di obsoleto significa anche capire l’importanza dell’innovazione e della creatività. L’innovazione è ciò che ci consente di progredire e migliorare le cose che sono diventate obsolete. Ad esempio, l’introduzione di automobili elettriche rappresenta un’innovazione che potrebbe rendere obsoleta l’industria automobilistica a benzina.

Ma come possiamo sapere quando qualcosa diventa obsoleto? Ci sono diversi fattori che possono indicare che un oggetto, un’idea o un comportamento sono diventati obsoleti. Il primo è l’avvento di nuove tecnologie o modelli che rendono ciò che è vecchio e superato inutile o inadeguato. Inoltre, i cambiamenti sociali e culturali possono influire sulla percezione dell’obsolescenza. Infine, le tendenze di mercato e i cambiamenti nell’economia globale possono anche rendere obsoleti certi oggetti e industrie.

In sintesi, il significato di obsoleto è quello di indicare ciò che è diventato superato o non più adatto all’uso attuale. L’obsolescenza è presente in molti aspetti della nostra vita, dalla tecnologia alla cultura, e comprendere il suo significato ci consente di comprendere l’evoluzione della società e l’importanza dell’innovazione e della creatività.

Sinonimi di obsoleto

Ecco alcuni sinonimi della parola “obsoleto” con una breve frase introduttiva per ciascuno di essi:

1. Antiquato: che appartiene al passato, che non è più in uso o moda.
2. Arcaico: che risale a epoche remote e lontane, non più attuale.
3. Sorpassato: che è stato superato da qualcosa di nuovo e migliore.
4. Vecchio: che ha superato l’età massima di utilizzo o che ha perso la sua attualità.
5. Desueto: che non è più usato o praticato.
6. Obsoleto: che è diventato superato, antiquato o non più adatto all’uso attuale.
7. Anacronistico: che non appartiene al tempo presente, ma sembra provenire da un’altra epoca.
8. Fuori moda: che non rispetta più le tendenze del momento.

I suoi contrari

1. Attuale: che è in uso nel presente.
2. In uso: che viene ancora utilizzato.
3. Moderno: che segue le ultime tendenze e innovazioni.
4. Nuovo: che è stato appena creato o introdotto.
5. Aggiornato: che è stato adeguato alle ultime novità.
6. Attuale: che è adatto all’uso corrente.
7. Corrente: che è in linea con le tendenze del momento.
8. Funzionante: che lavora e svolge il suo compito in modo efficace.

Frasi con la parola obsoleto ed esempi

1. Negli ultimi anni, molte industrie hanno apportato modifiche e innovazioni alle loro produzioni per evitare di diventare obsolete e perdere competitività sul mercato.

2. In un mondo in costante evoluzione tecnologica, è importante che le scuole si adattino e offrano programmi di formazione moderni, per evitare che i loro metodi di insegnamento diventino obsoleti.

3. L’uso massiccio di plastica monouso sta diventando sempre più obsoleto, grazie alla crescente consapevolezza ambientale e ai nuovi materiali biodegradabili che stanno diventando sempre più diffusi.

Elisabetta Mariani