Significato texture: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La texture è un termine che indica la percezione tattile o visiva di una superficie o di un oggetto. Il significato di texture è spesso associato alla sensazione che un materiale o una superficie trasmette attraverso il tatto, ma ha anche una forte valenza estetica e visiva.

La texture può essere vista come un insieme di dettagli che caratterizzano una superficie e la rendono unica e riconoscibile. Ad esempio, la texture di una parete può essere irregolare o liscia, rugosa o levigata, e queste caratteristiche definiscono la sua estetica e la sua funzione.

Il significato di texture è quindi legato alla percezione sensoriale che viene attivata dall’osservazione di una superficie. Questa percezione può essere dipendente dalla struttura fisica del materiale, dal modo in cui è lavorato o dallo stato di conservazione in cui si trova.

La texture può anche essere utilizzata come elemento di design per creare effetti visivi particolari. Ad esempio, una parete rivestita con piastrelle di ceramica può creare un effetto di texture a scacchi o a righe, che può essere utilizzato per creare un ambiente rilassante o dinamico.

Il significato di texture si estende anche alla sfera artistica, dove la texture è uno degli elementi principali della composizione visiva. Ad esempio, un dipinto può avere una texture densa e pastosa o leggera e trasparente, che influenzerà la percezione visiva dell’opera.

In sintesi, il significato di texture è molto ampio e va oltre la sua semplice definizione di sensazione tattile o visiva. La texture è un elemento fondamentale della percezione sensoriale e della creazione di effetti visivi e artistici, che può influire sull’esperienza estetica complessiva dell’osservatore.

Sinonimi di texture

Ecco alcuni sinonimi della parola texture:

– Consistenza: si riferisce alle proprietà tattili e visive di un oggetto o di una superficie, come la ruvidità, la morbidezza o la durezza.
– Struttura: indica la disposizione e l’organizzazione degli elementi costitutivi di un oggetto o di una superficie, che influiscono sulla sua forma e sulla sua percezione visiva e tattile.
– Superficie: si riferisce all’esterno di un oggetto o di una materia, che può avere caratteristiche tattili e visive particolari, come la scabrosità o la brillantezza.
– Tessitura: indica il modo in cui i fili di un tessuto sono intrecciati per formare una trama e una trama, che influiscono sulla sua texture e sulla sua consistenza.
– Grana: si riferisce alla dimensione e alla disposizione dei granelli o dei pori di una superficie, che determinano la sua ruvidezza o la sua levigatezza.

I suoi contrari

La texture descrive la percezione tattile o visiva di una superficie o di un oggetto. I suoi contrari possono essere indicati con frasi come: mancanza di consistenza, superficie liscia, omogeneità, uniformità, regolarità, assenza di struttura, tessitura uniforme, assenza di grana.

Frasi con la parola texture ed esempi

1. L’artista ha utilizzato una tecnica pittorica particolare per creare una texture densa e pastosa che ricrea l’effetto di una superficie rocciosa.

2. Il tessuto a maglia ha una texture morbida e soffice grazie alla presenza di filati pregiati e di alta qualità.

3. La fotografia macro ha permesso di esplorare la texture della foglia, evidenziando i dettagli delle venature e delle imperfezioni che ne definiscono la bellezza naturale.

Elisabetta Mariani