Significato venale: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La parola venale ha un significato che spesso viene frainteso o sottovalutato. In realtà, la parola stessa indica qualcosa di estremamente negativo e moralmente riprovevole. Si riferisce a qualcosa o qualcuno che è disposto a vendere se stesso o i propri valori per denaro o favore personale.

Il concetto di venalità può essere applicato a molte situazioni diverse. Ad esempio, un politico venale è qualcuno che è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ottenere voti o denaro, anche se ciò significa tradire i propri principi e le proprie convinzioni. Allo stesso modo, un giornalista venale è qualcuno che è disposto a scrivere articoli falsi o compromessi pur di guadagnare denaro o acquisire una posizione di potere.

Ma la venalità non riguarda solo le persone. Anche le cose possono essere venali. Ad esempio, un’opera d’arte venale è un’opera che è stata prodotta per il solo scopo di fare soldi, senza alcuna preoccupazione per l’estetica o la qualità del lavoro. Allo stesso modo, un prodotto venale è un prodotto che è stato creato per soddisfare un mercato di massa, senza alcuna preoccupazione per la qualità o la sicurezza del prodotto stesso.

In sintesi, il significato di venale è estremamente negativo e riguarda qualcosa o qualcuno che è disposto a sacrificare i propri valori e principi per denaro o potere personale. La venalità può essere applicata a molte situazioni diverse, dalle persone alle cose, e rappresenta una minaccia per la società in quanto compromette la nostra capacità di agire in modo etico e responsabile.

Per evitare la venalità, è importante cercare di essere sempre autentici e fedeli ai propri principi e alle proprie convinzioni. Dobbiamo anche prestare attenzione alle persone e alle cose che ci circondano, cercando di evitare quelle che sembrano venali e scegliendo invece di sostenere quelle che sono autentiche e di qualità. Solo così potremo proteggere la nostra integrità e garantire un futuro migliore per tutti.

Sinonimi di venale

Ecco alcuni sinonimi della parola venale:

1. Corrotto – Si riferisce a qualcuno o qualcosa che è stato corrotto moralmente o che ha subito un danno morale.

2. Venduto – Indica qualcuno che ha venduto la propria integrità o la propria lealtà per denaro o favori.

3. Mercenario – Si riferisce a un individuo o un’organizzazione che è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ottenere profitto o denaro.

4. Subornato – Indica qualcuno che ha ricevuto un incentivo o una ricompensa per commettere un atto immorale o illegale.

5. Corrompibile – Si riferisce a qualcosa o qualcuno che ha la tendenza a essere corrotto o corrompibile, ovvero che ha una debolezza morale o etica.

6. Infido – Significa che qualcuno o qualcosa non è degno di fiducia ed è disposto a tradire i propri principi o lealtà.

I suoi contrari

1. Onesto – Indica una persona o un’azione che agisce con integrità e lealtà.

2. Morale – Si riferisce a un comportamento o un’azione che è in linea con i principi etici e morali.

3. Altruista – Indica una persona o un’azione che cerca di fare del bene agli altri, senza pensare a se stessi.

4. Leale – Si riferisce a una persona o un’azione che agisce con fedeltà e rispetto verso gli altri.

5. Autentico – Indica un comportamento o un’azione che è sincero e genuino, senza secondi fini o interessi personali.

6. Integro – Si riferisce a una persona o un’azione che segue principi morali e non si lascia corrompere da interessi personali.

Frasi con la parola venale ed esempi

1. Il politico venale ha venduto la sua anima al diavolo, tradendo i suoi elettori e i propri ideali solo per arricchirsi e mantenere il potere.

2. Il giornalista venale ha scritto un’articolo falso, diffamando una persona innocente solo per guadagnare un titolo di prima pagina e aumentare il proprio guadagno.

3. L’artista venale ha creato un’opera d’arte senza valore estetico, utilizzando solo materiali economici e seguendo le tendenze di mercato, ignorando completamente la sua creatività e la sua passione artistica.

Gianluca Torresi