Significato virile: sinonimi, contrari, frasi ed esempi

La parola virile è un termine che ha un significato profondo e radicato nella cultura umana. Essa deriva dal latino “virilis” che significa “uomo”, e indica una serie di caratteristiche tipiche del sesso maschile come la forza, la coraggio, la determinazione e la virilità.

Il significato di virile può variare a seconda del contesto in cui viene utilizzato. In campo medico, ad esempio, la parola virile può essere utilizzata per descrivere un uomo che ha una buona produzione di testosterone e che presenta i caratteri sessuali secondari tipici del sesso maschile, come la voce profonda, la peluria, e la muscolatura sviluppata.

Nella cultura popolare, invece, la parola virile è spesso associata ad un uomo forte, coraggioso, e capace di affrontare le difficoltà della vita con determinazione e sicurezza. In questo senso, la virilità è vista come una qualità positiva e desiderabile, tanto che molti uomini cercano di esprimere la loro virilità attraverso comportamenti tipici del macho e del latin lover.

Tuttavia, è importante sottolineare che il significato di virile non è esclusivamente legato al sesso maschile. Infatti, la parola virile è spesso associata ad un comportamento forte e deciso, indipendentemente dal sesso della persona che lo esprime. Persone di entrambi i sessi possono essere descritte come virili, nel senso che hanno una forte personalità, sono sicure di sé, e sanno affrontare le difficoltà della vita con coraggio e determinazione.

In definitiva, il significato di virile è un concetto complesso e variegato, che si riferisce a una serie di caratteristiche tipiche del sesso maschile ma che possono essere trovate anche in persone di entrambi i sessi. La virilità, nel senso di una personalità forte e decisa, è una qualità positiva e desiderabile che può aiutare le persone ad affrontare le sfide della vita con coraggio e determinazione.

Sinonimi di virile

Ecco alcuni sinonimi della parola virile, accompagnati da una breve descrizione:

1. Mascolino – tipico del sesso maschile
2. Forte – dotato di grande forza fisica e mentale
3. Coraggioso – capace di affrontare le difficoltà con coraggio
4. Deciso – con una personalità forte e determinata
5. Robusto – fisicamente resistente e vigoroso
6. Maschio – appartenente al sesso maschile
7. Potente – dotato di grande potenza e capacità
8. Virilizzante – che stimola o rafforza la virilità
9. Macho – con atteggiamenti stereotipati di mascolinità esagerata
10. Muscoloso – con una muscolatura sviluppata e prominente.

I suoi contrari

1. Debole – con una scarsa forza fisica e mentale
2. Timido – incapace di affrontare le difficoltà con coraggio
3. Insicuro – privo di una personalità forte e determinata
4. Fragile – fisicamente delicato e vulnerabile
5. Femminile – tipico del sesso femminile
6. Passivo – privo di energia e inattivo
7. Effeminato – con atteggiamenti stereotipati di femminilità esagerata
8. Indeciso – privo di una decisione ferma e definitiva
9. Sottomesso – incapace di imporsi e di prendere iniziative
10. Molle – con una muscolatura poco sviluppata e debole.

Frasi con la parola virile ed esempi

1. Il guerriero, con la sua statura imponente e la sua barba folta, incarna alla perfezione l’immagine della virilità e del coraggio.

2. Gli antichi romani consideravano la virtus, ovvero la combinazione di forza fisica e morale, come la massima espressione della virilità maschile.

3. Nel mondo moderno, la virilità non è più legata esclusivamente alla forza fisica, ma anche alla capacità di mostrarsi emotivamente aperti e vulnerabili, senza per questo perdere la propria mascolinità.

Marina Palladino